Cart 0
manicomio manicomio pirandello Continue reading...

Visioni Metropolitane | Manicomio! Manicomio! Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello

Torna Visioni Metropolitane, la nostra rubrica dedicata al teatro e curata da Eugenio Murrali. Dal 13 aprile al 2 giugno 2019, al Teatro Valle di Roma “MANICOMIO! MANICOMIO! 1921: Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello”. Alla vigilia dei cento anni (1921-2021) da quella burrascosa prima del 10 maggio del 1921, il teatro di Roma propone ai suoi visitatori una mostra per ripercorrere la storia di uno dei testi più emblematici del Novecento, composto…

Continue reading
il sassofonista Continue reading...

IL SASSOFONISTA

Il locale era affollato. Ci guardammo intorno, e Jaromir mi fece notare un tavolo con due ragazze piccole e brune, potevano essere sorelle o cugine, una parlava e l’altra annuiva, avevano tantissimi capelli, forse erano meridionali. Feci una foto a Jaromir col telefono e gliela mostrai. Questo è quello che vedono loro, dissi. Cazzo no, rispose lui. Bevemmo un po’, poi arrivò il   sassofonista con la sua band. Era molto alto, con le spalle asimmetriche…

Continue reading
silvia siravo Continue reading...

Visioni Metropolitane Live – Intervista a Silvia Siravo

Eugenio Murrali intervista Silvia Siravo e insieme ripercorrono la già lunga carriera della giovane attrice, partendo dall’infanzia sino ad arrivare a “Vestire gli Ignudi”, in scena dal 2 al 17 dicembre al Teatro Arcobaleno di Roma; drammaturgia e regia di Giuseppe Argirò, con Silvia Siravo, Aldo Vinci, Maurizio Palladino, Alessandro Scaretti, Debora Mattiello, Filippo Velardi, dall’opera di Luigi Pirandello. Visioni Metropolitane è la rubrica teatrale di Letture Metropolitane. Mind The Book!  

Continue reading
emanuela-fanelli Continue reading...

Visioni Metropolitane LIVE – “La Bandiera” con Emanuela Fanelli e Federica Clementi

In diretta sulla pagina Facebook di Letture Metropolitane, Eugenio Murrali intervista Emanuela Fanelli, giovane attrice dalla carriera fulminante che porterà in scena i suoi monologhi (più uno di Stefano Bartezzaghi) sabato 18 Novembre 2017, alle 21, all’”Officina Musicale” in via Nobel 36 a Roma, con lo spettacolo “La Bandiera”. Musiche originali composte da Federica Clementi eseguite insieme a Pino Clementi. Visioni Metropolitane è la rubrica teatrale di Letture Metropolitane. Mind The Book!  

Continue reading
pescatore 1 Continue reading...

Visioni Metropolitane Live | La leggenda del pescatore che non sapeva nuotare

Torna la rubrica teatrale di Letture Metropolitane. Eugenio Murrali incontra il cast de “La Leggenda del Pescatore che Non Sapeva Nuotare”, scritto da Agnese Fallongo e interpretato insieme a Eleonora Del Luca, Teo Guarini e Domenico Macrì, regia di Alessandra Fallucchi. “La Leggenda del Pescatore che Non Sapeva Nuotare” sarà al Teatro Quirino di Roma il 1 e 2 Ottobre 2017. Mind The Book!

Continue reading
RHCP Continue reading...

TRUE MEN DON’T KILL COYOTES – ALESSANDRO SESTO AL CONCERTO DEI RED HOT CHILI PEPPERS

Cos’è che chiamiamo “umano”? Qualcosa che sta tra la scimmia e il robot, forse, ma non in una scala di valori ben organizzata o almeno rispettosa della realtà, quanto in una rappresentazione liquida e contraddittoria desunta da film visti dopo la mezzanotte. Per dire: scimmia = molto dispettosa e senza consapevolezza. Robot = per niente dispettoso e senza consapevolezza. Uomo = dispettoso il giusto, consapevole, simpatico, empatico, sintesi di opposti, contraddizione che si risolve, coscienza…

Continue reading
system of a down Continue reading...

ALESSANDRO SESTO AL CONCERTO DEI SYSTEM OF A DOWN

“Giacché noi, soltanto noi, che conserveremo il segreto, soltanto noi saremo infelici.” Dostoevskij, Fëdor Michajlovič. – I fratelli Karamazov Come è noto, il dionisiaco Nietzsche balla dimentico della sua natura di individuo, mentre  l’apollineo Schopenhauer siede tranquillo nel mezzo di un mondo pieno di tormenti, appoggiandosi con fiducia al principium individuationis. Al concerto dei Prophets of Rage e System of a Down a Firenze stavo appunto come Schopenhauer, però in piedi. Ovunque intorno a me,…

Continue reading