Cart 0

TESTA DI BASSO , ,

Di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, si è detto di tutto: che lo amiate o meno, potrete sapere quanto porta di scarpe o che mutande indossa in questo momento nell’arco di tre o quattro clic. Ma della figura alle sue spalle, quel bel ragazzone che lo segue fedelmente da anni, scommetto conoscete solo il nome. Forse. Saturnino, Saturnino Celani, è il basso su cui Jova rappa, zompa, canta e fa ballare l’Italia intera da esattamente 25 anni.

 

Si intitola come il suo primo disco da solista, ma Testa di Basso ora è, grazie alla collaborazione con il giornalista Massimo Poggini,  la sua biografia spray: curiosità, retroscena, episodi di una vita vivacissima e molto colorata, ricca di nomi tanto da sembrare un pretesto per rendere grazie a tutte le persone che hanno reso Satu un altro “Ragazzo Fortunato”.

Amate Giovanni Allevi? Correte a leggere cosa scrive di lui.

VOTO 10 FERMATE: Se state raggiungendo l’ennesima data dell’ennesimo tour o state tornando a casa dopo esservi scatenati con il potentissimo groove de “L’ombelico del Mondo”, Testa di Basso è perfetto per un veloce viaggio. 10 fermate vi saranno sufficienti anche se ve ne consiglio un pochino di più, accostando la lettura delle “vite di Satu” all’ascolto dei brani a cui si fa riferimento nel corso del racconto.

Giovanni Villani

Casa Editrice

Salani Editore

Pagine

224

Anno

2015

Be the first to review “TESTA DI BASSO”