“Canone ambiguo” – Intervista a Luca Starita 6 Aprile 2021 – Posted in: Interviste

“Canone ambiguo” – Intervista a Luca Starita

Il 31 marzo abbiamo intervistato su Radio Elettrica lo scrittore Luca Starita a proposito del suo “Canone ambiguo. Della letteratura queer italiana”, pubblicato da effequ.

Cosa significa letteratura omosessuale? Si intende forse l’opera di una persona omosessuale? O piuttosto il punto è l’argomento? Ma poi, che senso ha preoccuparsene? Luca Starita pone e supera queste domande nel suo libro pubblicato da effequ “Canone ambiguo: della letteratura queer italiana”. Fuori dal canone, o minimizzata dallo stesso nei suoi aspetti meno addomesticabili, esiste ed è sempre esistita una letteratura «anarchica, scorretta, mostruosa», ed è di questa produzione eccentrica, spesso sottilmente camuffata dai segni della presentabilità e della convenzionalità, che si interessa Luca Starita. L’autore rimette in scena diversi momenti di classici della letteratura italiana attraverso i quali gli è possibile ridiscutere le idee stesse di maschilità e femminilità, interrogando allo stesso tempo la propria esperienza e la propria identità: in quest’insolita catabasi, si compone gradualmente un canone, se non alternativo, certamente aumentato.

Canone ambiguo – Intervista a Luca Starita