“Eroine” | Intervista a Marina Pierri 11 Febbraio 2021 – Posted in: Interviste

“Eroine” di Marina Pierri, pubblicato da Edizioni Tlon, è uno dei libri più sorprendenti di questo 2020.

Attraverso le protagoniste di alcune serie tv (ad esempio Sana di Scam Italia,  ) Marina Pierri accompagna i lettor* nel viaggio di queste eroine (spesso molto più complesso e faticoso rispetto a quello dell’eroe), che si rivelano archetipi (guida e ombra) mostrando così la propria potenza.

“(Per le serie tv) Suggerisco l’ascolto attivo, una forma di spettatorialità partecipante nella quale non sento il bisogno di riconoscermi nell’identico.”

“Si tende a confondere l’archetipo e lo stereotipo: l’archetipo è un contenuto psichico che fa parte dell’inconscio collettivo e che per sua natura è multiplo, ha moltissimi aspetti. Quando scelto un solo elemento dell’archetipo, lo irrigidisco e lo utilizzo per rappresentare una parte per il tutto, lo sto facendo un po’ morire. La scrittura stereotipica tende quindi a privilegiare un solo aspetto di quella che sarebbe invece una grande varietà. Quello che io volevo fare era restituire la straordinaria complessità degli archetipi.”

Suggerimenti serie tv: “Vida” (Starz Play) – “The Great” (Starz Play)

“Eppure dovrebbe essere logico: le serie tv hanno il potere di arrivare contemporaneamente a centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, provocando uno straordinario coinvolgimento emotivo, e per questo sono in grado di intercettare e modificare quello che Carl Gustav Jung chiamava “inconscio collettivo”. Una serie tv può cambiare la percezione di intere nazioni su tematiche sociali, scientifiche, politiche, relazionali, dando voce a persone che nella nostra società sono ancora invisibili, a cui non viene mai data la parola.” “Eroine” Marina Pierri

Ecco l’intervista a Marina Pierri, autrice di “Eroine. Come i personaggi delle serie Tv possono aiutarci a fiorire” (Tlon).